Sei qui: Home > Notizie > Rassegna Stampa
www.sporterni.it - 10/02/2016 - Tonino Ottaviani - link fonte articolo


Ancora gol, ancora emozioni: tutte raccontate dai protagonisti del 10° Torneo Interprovinciale UISP – Biancafarina Autoscuola Assicurazioni 2015-2016. Ecco cosa è successo nella quindicesima giornata:

Sporterni

Bar il Chicco d’Oro - Egizi Arredamenti 2 - 2

Commento a cura di Nicola Masuccio Addetto Stampa-Giocatore degli Egizi Arredamenti:
« Gara molto combattuta, tuttavia gli Egizi hanno controllato sempre la partita e solo nel finale grazie a una disattenzione difensiva sono stati beffati. Comunque c’è molto rammarico ».
Sequenza dei goal : 1° tempo: 0-1 Carsili Leonardo, 1-1; 2° tempo: 1-2 Rossi Jacopo, 2-2.

Fortis Morre - Fravi’s Sport & Friends 2 - 2

Cronaca a cura di Christian Egidi Addetto Stampa-Giocatore del Fortis Morre:

Partita molto combattuta con i nero-verdi ancora in cerca dei primi tre punti della stagione e stavolta quasi ci riescono!! Alessandro Baglioni tenta più volte dalla distanza senza inquadrare la porta, il Fravì risponde con un bel diagonale sventato in angolo da Roberto Marcelli. A dieci dal termine della prima frazione di gara gli ospiti passano sfruttando uno dei pochi errori della difesa nero-verde 0-1. Passano pochi minuti e il Morre pareggia i conti con Parlind Gjoka segnando sotto porta 1-1. Nella ripresa il Morre spinge e trova il 2-1 con Sergio Caprini che di petto insacca da pochi passi. Ma gli ospiti non si arrendono e su punizione trovano il pari con un tiro che passa in mezzo alla barriera!! Nel finale un paio di occasioni per parte, ma il risultato non cambia...è 2-2!

Cronaca a cura di Marco Vignandel Allenatore della Fravi’s Sport & Friends:

A Toscolano va in scena la seconda giornata di ritorno e vede i padroni di casa del Fortis Morre affrontare gli uomini della Fravì Abbigliamento di Amelia. Passano in vantaggio gli ospiti con Elton Hoxha servito dal gambiano Musa Keita 0-1. Il pareggio non tarda ad arrivare e su una mischia in area Fravì è più abile Gjoka ad insaccare 1-1. Nella ripresa sigla Tommaso Patrizi su calcio di punizione guadagnata da Giacomo Forti 1-2. Mentre per i nero-verdi di casa sigla Baglioni 2-2. I ragazzi del duo Vignandel-Piciucchi ci provano nel finale ma le conclusioni di William Frittella e Musa Keita risultano deboli o imprecise. Finisce 2-2.

Questo il commento di Vignandel Allenatore ospite: « Oggi è un 2-2 che ci lascia un pochino di amaro in bocca ma in questa fase del campionato abbiamo molte assenze e molti infortuni che ci penalizzano un pò! Stasera hanno brillato i due portieri nonchè capitani delle due squadre, l'ex Roberto Marcelli per loro e Leo Lunardon per noi. Panchina Fravì a rischio?? ».

Tabellino: 22 Lunardon (C), 23 Traore, 3 Jawla, 8 Njie, 17 Hoxha, 27 Patrizi, 1 Frittella, 16 Forti,
5 Grassi, 10 Massaccesi, 18 “Ya-Ya” Touray (nuovo acquisto), 11 Ceesay, 9 Keita, 
Staff : Piciucchi & Vignandel

ASD Sambucetole - Circ. Sp. Arci La Quercia 7 - 10

Cronaca a cura di Yuri Giardinieri Addetto Stampa-Giocatore del Circ. Sp. Arci La Quercia:

Marcatori: 3 Cascioli Cristiano, 2 Stoiadinovich Luigi, Faveri Marco, Gatti Giuseppe, Cipiccia Juri, Russiello Rino, Biagetti Fabiano

Partita spettacolare come dimostra il risultato finale, dove gli attacchi hanno prevalso nettamente contro le difese. Padroni di casa impeccabili sui calci di punizione, tanto da ritrovarsi a metà primo tempo sul vantaggio di 5-2 e allo stesso tempo poco attenti in difesa: Cristiano Cascioli e Juri Cipiccia accorciano le distanze e il primo tempo si chiude sul 5-4. Nella ripresa gli ospiti effettuano tre cambi, si sistemano meglio in campo ed è tutta un altra storia: la Quercia prima pareggia poi passa in vantaggio di due gol, fino ad incrementare il risultato finale sul 7-10.

Questo il commento di Giardinieri: « Partita difficile su un campo difficile, prendere 7 gol per noi è un evento raro, ma siamo stati bravi a non perdere la testa e a vincere questa partita ».

Rist. Montenero - I Rangers 0 - 4

Questo il commento di Edoardo Cianfruglia Presidente-Addetto Stampa Calciatore del Rist. Montenero :« Purtroppo il girone di ritorno per noi non è iniziato nel migliore dei modi anzi la pausa a seguito della prima giornata di riposo, non ha fatto altro che farci perdere il ritmo e la concentrazione anziché ricaricare le batterie. Siamo scesi in campo appesantiti sulle gambe e fragili mentalmente contro un avversario comunque alla nostra portata! Peccato abbiamo perso un’occasione per riportarci nei posti di media classifica. Comunque manca quasi un intero girone di ritorno. Questa partita deve darci la sveglia per ritornare a essere determinati e combattivi dal punto di vista calcistico ».

Cronaca a cura di Vincenzo Serrapica Presidente-Calciatore de I Rangers:

La partita si è svolta alle ore 21.30, presso il campo "La Cavallerizza" di Amelia. Dopo un appello molto veloce si inizia. Oggi abbiamo molta voglia di fare risultato e di vincere, infatti andiamo subito vicino al gol, ma loro sono attenti e si difendono con ordine. Tante sono le occasioni da noi sprecate, ma alla fine il gol arriva e nasce grazie ad un’invenzione da fuori del nostro attaccante Luca Di Mari che con un bel pallonetto mette la palla in porta 0-1. Appena loro riprendono il gioco subito recuperiamo palla e andiamo verso la loro porta, ma questa volta la traversa ci nega il secondo gol. Comunque è solo questione di tempo perchè su un bel triangolo trovato dai nostri attaccanti nasce in secondo gol con Viorel Mitrache 0-2.

La partita si potrebbe riaprire, ma questa sera il nostro portiere Serrapica è in forma e su un paio di occasioni nega loro il gol. Il secondo tempo riprende subito perché questa sera il freddo si fa sentire ed è di nuovo la traversa a negarci la gioia del gol. Il Montenero non demorde e prova a riaprire i giochi, ma il nostro portiere è bravo a deviare in calcio d'angolo. A chiudere la partita sono sempre le nostre punte, prima con un bellissimo tiro da fuori area Di Mari che ci porta sullo 0-3 e subito dopo con una bella combinazione tra di loro mette Mitrache davanti alla porta, tiro e rete 0-4. Praticamente la partita a dieci minuti dalla fine era già chiusa, infatti abbiamo continuato a giocare solo per mantenerci caldi.

Real Mentepazzi - Rist. Amerino 4 - 2

Cronaca a cura di Alessandro Rossetti Presidente-Giocatore del Real Mentepazzi:

Bella Vittoria del Real Mentepazzi che batte per 4 a 2 il Rist. Amerino e si porta momentaneamente al terzo posto in classifica. Parte forte il Real che dopo pochi minuti si porta in vantaggio grazie a Matteo Albini, abile a sfruttare la respinta del portiere 1-0. Il Rist. Amerino reagisce immediatamente e, seppur in 7 uomini contati, da del filo da torcere al Real, pervenendo al pareggio direttamente da punizione a metà del tempo 1-1. Il Real non ci sta e segna altre due reti con un grandissimo Albini (tripletta per lui, il primo con una conclusione ravvicinata, il secondo con un incredibile tiro da quasi centrocampo che sorprende il portiere avversario) fissando il parziale del primo tempo sul 3-1.

La ripresa inizia con il Rist. Amerino che cerca di accorciare le distanze ma il Real tiene e riparte in contropiede ma senza risultati. Nel finale comunque gli ospiti riescono a segnare 3-2 con un tiro dal limite ma il Mentepazzi, grazie a Daniele Ruco, riesce a ristabilire il divario di due gol con una rete da pochi passi, fissando così il punteggio finale sul 4 a 2 per il Real.

Cronaca a cura di Umberto Bianchini Vicepresidente-Allenatore del Rist. Amerino:

Parte subito forte il Real tanto che al quinto minuto passa in vantaggio con Albini che approfitta di un insolito errore del sempre bravo Simone Stanzial 1-0. L’Amerino però reagisce e al decimo trova il pareggio con una magistrale punizione di Alessandro Miliacca 1-1. Però si vede subito che non è serata per gli ospiti, passano altri cinque minuti e ancora Albini realizza il gol del 2-1 con uno spettacolare tiro in diagonale a cui il portiere non poteva assolutamente fare nulla. A cinque minuti dal termine della prima frazione sempre Albini da centrocampo vede Stanzial fuori dai pali e con un gran pallonetto realizza il gol del 3-1.

Il secondo tempo inizia con i ragazzi di Fornole che provano a riaprire la partita ma si trovano davanti un portiere che para tutto, anche l'impossibile. Così si arriva al ventesimo e dopo molte occasioni create trova la rete del 3-2 col giovane Mattia Testarella con un bel diagonale da fuori area. A questo punto l’Amerino ci crede ma il loro portiere para proprio di tutto, così succede che da un tiro da fuori area Stanzial para deviando la palla sui piedi di un avversario che fortunosamente infila in rete 4-2. Questo gol taglia letteralmente le gambe ai fornolesi e così termina la partita.
Questo il commento di Bianchini: « Un solo rammarico, eravamo in 7 e con una punta che ha 43 anni.....peccato!!!!! ».

Avigliano Galaxy - Rist. La Cavallerizza 4 - 2

Cronaca a cura di Michele Di Mattia Presidente-Giocatore dell’Avigliano Galaxy:

Seconda vittoria consecutiva per l'Avigliano Galaxy che batte per 4 a 2 la formazione amerina della Cavallerizza. Nel primo tempo dopo il palo colpito da Diego Berlenghini i Galaxy trovano il vantaggio in mischia con Michele Piacenti 1-0. La Cavallerizza ha una timida reazione tenendo il possesso palla ma davanti alla porta di Daniele Grasselli non si rendono mai pericolosi. Nella ripresa gli ospiti trovano il pareggio grazie ad una deviazione su una punizione ben calciata 1-1. I ragazzi di Avigliano non accusano il colpo e si riportano avanti con uno scatenato Fabrizio Pantaleoni che sigla una personale tripletta 4-1. Da segnalare nel finale il gol della Cavallerizza e il secondo palo dei Galaxy colpito da Saschia Chianella per il risultato finale di 4-2.

Riposa: AS Capitone

(nella foto il Bar il Chicco d'Oro)

Articoli correlati

Uisp Amelia: La Quercia รจ campione d'inverno

NOVITA' SULLE VISITE SPORTIVE

Uisp Amelia: La Quercia ecco il "double", dopo il Torneo arriva la Coppa



 

Tag Cloud