Sei qui: Home > Notizie > Rassegna Stampa

La capolista vince a Strettura e tiene il comando della classifica


Terni e provincia Fanalino di coda a valanga a Orvieto: ne fa 18 al Pinkos

Claudio Contessa

TERNI - Il campionato Uisp di calcio a 11 vive la sua terza giornata di ritorno sull'immagine di certezze invernali che si sgretolano ai primi raggi di sole che fanno capolino dietro le solite nubi. Quello che sembrava ormai scritto viene cancellato, ciò che pareva inevitabile diventa incerto e così i verdetti restano sospesi in attesa dei prossimi verdetti. Distacchi minimi in vetta e in coda, risultati impronosticabili e ancora tante gare da giocare: tutto deve essere ancora deciso e la lotta non accenna a placarsi. Ne trae giovamento lo spettacolo e il divertimento. Nel torneo di Eccellenza del calcio a 11 ternano, ad esempio, a dividere l'Aet capolista e l'Amr San Valentino secondo, sono soltanto due punti. In Prima Serie Ferentillo e Miranda sono insieme sul gradino più alto e dietro a loro c'è un Ponte San Lorenzo che nonostante la sconfitta, di mollare proprio non ne ha voglia. E poi da sottolineare il primo successo stagionale dello Stroncone, sempre nel torneo di Eccellenza. La formazione ultima in classifica aveva ottenuto fino a questo punto del campionato, solo due pareggi e ben 11 sconfitte, ma dopo il 3-0 al Real Quadrelli, scompare finalmente lo zero sulla casella vittorie.
Scontro ravvicinato L'Aet resta sul trono del torneo di calcio a 11 di Eccellenza. La capolista supera in esterna con il risultato di 2-0 lo Strettura e mantiene il comando della graduatoria. Non è da meno l'Amr San Valentino che di misura riesce ad avere la meglio nei confronti della Nuova Dinamo. La squadra di San Carlo, in netta ripresa in questa fase del torneo, non lascia vita facile alla seconda e cede solo per 2-1, trovandosi, in certi tratti del match, molto vicino al pareggio.
Dietro le prime due vivono e prosperano anche le formazioni della Fema e dei Dragons. Questi ultimi superano l'Edilsenrice in un match di alta classifica, spuntandola per 3-1 e restando in quarta
posizione con seppur minime speranze di successo. La Fema, invece, impegnata stasera sul campo
del Gramsci ha la possibilità di salire a 21 punti, riagguantare nella seconda piazza l'Amr San Valentino e portarsi anch'essa a solo due punti di distacco dall'Aet capolista. L'altra vittoria, come anticipato, è quella dello Stroncone. Ultimo in classifica con solo due punti all'attivo, frutto di due pareggi, i rossoblù ottengono il primo successo stagionale battendo 3-0 il Real Quadrelli. Reazione importante dello Stroncone che mostra segni di ripresa, ma forse è ormai troppo tardi.
Una poltrona per due Si dividono il primo posto Ferentillo e Miranda. Situazione scatenata più che altro dal turno di riposo osservato da quest'ultima e dalla concomitante vittoria del team della Valnerina che supera per 2-1 nello scontro al vertice il Ponte San Lorenzo con cui condivideva il secondo posto. Ottima prestazione anche per una Jenin scatenata nel 4-1 inflitto al Villa Luisa. Fanno meglio i Primi della Strada che ne rifilano quattro all'lrish Pub, senza tuttavia subirne alcuno. In campo stasera Pumas-Proarci, mentre il Papigno resta agganciato al treno delle prime superando
3-1 il Casteldilago.
In 3 fanno il pieno Tre formazioni del calcio a 7 ternano restano a punteggio pieno. Nel torneo di Eccellenza, le regine dopo due turni sono Villa Luisa, Dolce Vita e Caffè Castello scatenate nei loro incontri settimanali conclusi con vittorie roboanti rispettivamente contro Taizzano (6-1), Montorino (7-1) e Cds (6-1). In grande spolvero anche Krash che rifila una cinquina a Giovannetti Costruzioni e gli Amici di Enzo, quadrati e grintosi nel 7-2 inflitto al Massi75. Nel torneo di consolazione punteggio pieno per Azzurra, Saim Service, Moscatelli Fc e Esab.
Gol a valanga Chi leggendo il loro nome si immagina di vederli in fondo alla classifica si sbaglia
di grosso. Il Fanalino di coda è attualmente al secondo posto della classifica del calcio a 5 di Orvieto. Posizione consolidata dopo il pesante passivo inflitto alla vera ultima della classe il Pinkos, messa ko con un netto 18-4. Al comando resta 1'Antica Rupe, reduce dalla vittoria di misura (4-3) rimediata sul campo del Mondo Wind. Nel calcio a 11 comanda Baschi, corsaro per 3-0 nel campo del Gsd Ferentum. Segue a breve distanza il New Arc che si libera del Fanelli.

Fasi decisive Il campionato Uisp entra nel vivo

 

Articoli correlati

Effervescenti testa a testa Tra sorpassi e rincorse, l'aria è frizzante su tutti i campi

La Cavallerizza vince, Aet quasi La capolista ad Amelia pareggia ma può già esultare

Collicello in testa nell'Amerino



 

Tag Cloud