Sei qui: Home > Notizie > Rassegna Stampa

Segue a due lunghezze il Rist. Montenero


Delle tre squadre al comando della classifica della settimana scorsa l'unica che si riconferma è la Fravì Abbigl. D&V che, alla terza vittoria consecutiva (9 punti), batte fuori casa e di misura il Bar Chicco d'Oro per 1 a 2.
In una serata dal clima decisamente autunnale la FRAVì D&V scende in campo per la terza di campionato affrontando gli attuali secondi in classifica BAR IL CHICCO D'ORO.
La partita incomincia, dopo un primo periodo di studio tra le due squadre è la fravì a prendere in mano le redini del gioco andando più volte al tiro senza però prendere lo specchio della porta. Il vantaggio sembra essere nell'aria infatti intorno al 15mo dopo uno scambio a centrocampo il motorino del centrocampo Daniele Novelli si invola sulla sinistra entra in area supera un avversario con un dribbling mette la palla in rete con un tocco rasoterra sul secondo palo dove il portiere non può far nulla. La reazione del bar il chicco d'oro non si fa attendere e dopo qualche tiro da fuori area che non impensierisce l'attento Nicola Suatoni trovano il pari, verso lo scadere del primo tempo , con Nicolò Pauselli che da una rimessa laterale anticipa di testa la difesa della squadra ospite, si va così al riposo sull'1 a 1.
La Fravì D&V rientra in campo più motivata grazie agli elogi del presidente Marco Vignandel e del suo vice Mirco Piciucchi per la buona prestazione fino ad ora mostrata dalla squadra.
Nella ripresa le due squadre si affrontano a viso aperto con ripetuti capovolgimenti di fronte e con la partita che incomincia a farsi un pò nervosa tanto che ne fa le spese il capitano Alessio Bonelli della Fravì e lo stesso Nicolò Pauselli del Bar Chicco d'Oro che prendono la giusta ammonizione.
Intorno al decimo del secondo tempo l'ennesima discesa dell'instancabile giocatore Fravì
Roberto Quadraccia produce il vantaggio degli ospiti che con un tiro forte e teso alla destra del portiere lo beffa (1-2) .La squadra bar chicco d'oro non ci sta a perdere e si butta in avanti alla ricerca del pareggio con il suo giocatore più rappresentativo Daniele Biribanti le cui conclusioni sono ben respinte dall'ottimo portiere ospite Nicola Suatoni che salva il risultato. Nel momento del maggiore sforzo della squadra di casa per raggiungere il pareggio, è la fravi ad andare vicino alla segnatura del 3-1 quasi allo scadere del tempo, colpendo la base del palo interno con un tiro da fuori dal limite dell'area da parte dell'attaccante Emiliano Ligorio. La partita finisce con la vittoria della fravi per 2 a 1 con gli applausi del pubblico per la bella prova offerta dalla squadra.
Perde fuori casa invece il Real Mentepazzi (6 ) ad opera del Fortis Morre per 5 a 3.
Sul campo di Sambucetole si presenta un Mentepazzi a punteggio pieno e con una squadra decimata dagli assenti e consapevoli di non poter mettere in campo la formazione migliore.
Dopo un bell'avvio del Morre sono gli ospiti che passano in vantaggio con un bel gol dal limite dell'area di Claudio Cappuccino (0-1). Il Morre reagisce al gol subito e rinchiude nella prorpria metà campo gli ospiti. Il forcing dei padroni di casa, dopo aver colpito anche un palo, porta i risultati sperati, infatti su un calcio d'angolo trovano il pareggio grazie a Alberto Conti (1-1) e dopo 5 minuti un tiro da posizione angolatissima di Donatello Raggi porta il Morre in vantaggio per 2-1 chiudendo così il primo tempo.
Il secondo tempo un Mentepazzi irriconoscibile prova una reazione, ma il Morre è straripante e con 3 gol in 10 minuti allunga sugli ospiti, grazie alle reti di Conti (per lui doppietta), di Stefano Crocione (di testa da pochi passi dalla porta) e Francesco Serangeli (un tiro deviato da un difensore del Mentepazzi) (5-1). Nella seconda parte del tempo, il Fortis ha diverse occasioni per allungare ancora di più, ma non le sfrutta, ed è inutile l'arrembaggio finale del Mentepazzi che a pochi minuti dalla fine della partita, grazie a due punizioni calciate benissimo ancora da Cappuccino (esordio e tripletta quest'oggi) accorcia le distanze fino al 5 a 3. Il Morre prende così i suoi primi tre punti della stagione, mantre il Mentepazzi si ferma a quota 6.
Anche l'ASD Sambucetole (6 punti) perde fuori casa sul campo del Firenight FC alla sua prima vittoria, per 4 a 3.
La matricola "terribile" dei Firenight conquista la sua "prima" vittoria bloccando una delle tre regine del campionato che non aveva ancora assaporato l'amaro gusto della sconfitta. La partita è pirotecnica nei primi cinque minuti che regalano tre goal in rapida successione. Passa in vantaggio la squadra di casa con Alberto Corvi (1-0), immediato pareggio di Marco O. Di Stefano (1-1) e di nuovo in vantaggio con Carlo Bili (2-1). La partita continua ad alti ritmi ma è sempre la squadra di casa ad andare in rete prima ancora con Bili (doppietta per lui) (3-1), poi con la firma di Simone Ottaviani ( al suo esordio quest'anno) che suggellano il 4-1 della prima frazione. Nella ripresa il Sambucetole accorcia le distanze fino al 4 a 3 con i gol di Marco T. Maccaglia e ancora Di Stefano..... era la partita della "matricola"!
Al secondo posto con 7 punti si piazza il Rist. Montenero che vince fuori casa sul campo del Bar Sepi Alviano, fermo a 0 punti, per 1 a 3. Terza sconfitta di fila per il Bar Sepi contro il Rist. Montenero. La partita parte subito in discesa per gli ospiti che vanno in goal su rigore con Stefano Binnella sicuro dal dischetto (0-1). Dopo circa dieci minuti pareggiano i padroni di casa, sempre su rigore, con Simone Marinelli (1-1) e finisce così il primo tempo sul risultato di 1 a 1.
Secondo tempo è ben giocato dal Bar Sepi ma a segnare è sempre il Rist Montenero che con due tiri di uno strepitoso Leonardo Stanzani si porta sull'1 a 3. La partita si chiude così a favore della squadra amerina e con quella del Patron Sepi ancora a zero in classifica.
Al terzo posto (6 punti) sale il Rist. La Cavallerizza che vince di misura e fuori casa, sul campo dell'Avigliano Galaxy, anche lui fermo a 0 punti, per 3 a 4.
La squadra di Avigliano questa sera sfiora l'impresa di battere il Rist la Cavallerizza. Parte bene la squadra di casa infatti il primo tempo riesce a chiuderlo in vantaggio per 2 a 0 con i gol di Federico Finistauri e Luca Bernadini. Nella ripresa black out totale dei Galaxy che permettono agli ospiti, con i gol di Simone Sensini (tripletta per lui) e Mirco Marinozzi, di passare sul 2 a 4. Ormai il risultato è compromesso e l'arrembaggio finale dell'Avigliano porta solo il terzo gol di Fabrizio Egizi (3-4).

Articoli correlati

Solo la Fravì resta a punteggio pieno

Calcio a 7 Csi: il Morre conduce a punteggio pieno

Border Line resta a punteggio pieno Amici di Enzo una dolce vittoria



 

Tag Cloud